Informazioni Turistiche

OpenData

E-Commerce

  • lang0
  • lang1
  • lang2
  • lang6

Luoghi Turistici

ultimo aggiornamento di giovedì 26 giugno 2014 16:56

    Museo Etiope Cardinal Massaia


    Ospitato all’interno del convento dei Cappuccini, il Museo raccoglie materiali tradizionalmente riferiti all’attività missionaria del cardinale Guglielmo Massaia (1809 - 1889) in Etiopia, dove rimase ben trentacinque anni (1846 - 1879) con l’incarico di dirigere il Vicariato apostolico dei Galla.
    In realtà la collezione di oggetti di natura etnografica (armi, disegni, costumi, manufatti artigianali, fotografie) provenienti dall’Africa orientale e principalmente dall’Etiopia, fu quasi interamente raccolta a partire dal 1909 - data del primo allestimento in questa sede ovvero nelle stanze abitate dal frate al suo ritorno dalla missione - per circa un trentennio, dal francescano Gioacchino Farina con il duplice scopo di onorare la memoria del missionario e di creare un’istituzione culturale che richiamasse l’attenzione su quella regione africana in diretto collegamento con la contemporanea politica coloniale, cui si voleva in qualche modo assimilare l’attività missionaria del frate.
    Si segnalano in particolare un ventaglio ornamentale in fibre vegetali e legno e una mantiglia di pizzo nero con decorazioni floreali, appartenenti alla regina Taitù, gli ornamenti dell’abito nuziale in seta e velluto rosso della figlia del re di Kaffa, e oggetti, foto, documenti vari appartenuti a Massaia, tra cui lo scrittoio; vi sono inoltre conservati insieme a vari utensili e strumenti musicali, anche singolari reperti naturalistici come un corno di rinoceronte, le mandibole di un leone, un dente di facocero, alcune uova di struzzo, il guscio di un armadillo e la spina di un pesce sega.


    INFO

    Comune: FRASCATI

    Email: capfrasc@ofmcap.org

    Telefono: 06 94286601

    Orari:lun-dom 9.00-12.00

    FOTO




    MAPS

    Museo Etiope Cardinal Massaia