Informazioni Turistiche

OpenData

E-Commerce

  • lang0
  • lang1
  • lang2
  • lang6

Luoghi Turistici

ultimo aggiornamento di giovedì 26 giugno 2014 16:56

    Villa Parisi


    Cenni storici e architettura
    Villa Parisi fu costruita intorno al 1595 da monsignor Ferdinando Taverna, Governatore di Roma sotto il pontificato di Clemente VIII. Nel 1614 il Taverna, ormai cardinale, vendette la sua villa al cardinale Scipione Borghese, nipote di papa Paolo V, che l’anno prima aveva acquistato dagli Altemps le confinanti Villa Vecchia e Villa Mondragone e desiderava ampliare ulteriormente la proprietà perché fosse all'altezza del suo casato. Scipione fece ampliare e trasformare il palazzo della villa, che chiamò Borghese, all'architetto Girolamo Rainaldi. Questi aggiunse due ali al corpo centrale, creò due cortili interni, e realizzò il giardino segreto all'italiana, tuttora esistente, con una fontana ottagonale al centro e chiuso da un ninfeo. Nello stesso periodo l’accesso alla villa venne trasformato in un nuovo, grandioso portale che univa le tre ville borghesiane. Anche se non più utilizzato dalla metà dell’Ottocento, questo monumentale “portale delle Armi” – un grande arco con lo stemma pontificio sulla facciata esterna e lo stemma cardinalizio su quella interna – si erge ancora all’imbocco della strada che da Frascati conduce a Monteporzio.
    A differenza del cardinale, i suoi successori preferirono sempre villeggiare a Villa Taverna piuttosto che nella grandiosissima Villa Mondragone. Nel 1729 il principe Camillo Borghese avviò importanti lavori di restauro, ristrutturazione e soprattutto di abbellimento interno ed esterno. Nel corso di tutto il ’700 vennero eseguiti splendidi cicli pittorici, opera dei fratelli Valeriani, di Ignazio Heldman (“il Bavarese”) e Taddeo Kuntze. Particolarmente interessanti i bellissimi paesaggi del Bavarese, che riproducono l’abbazia di San Nilo, alcune ville tuscolane ed i Colli Albani.
    Nel 1896 la villa venne venduta a Saverio Parisi, la cui famiglia ne è ancora oggi proprietaria. I Parisi contribuirono notevolmente alla conservazione della villa con importanti lavori di restauro che interessarono in particolare le opere pittoriche.


    INFO

    Comune: MONTE PORZIO CATONE


    FOTO

    Veduta aerea
    Facciata
    Plastico



    MAPS

    Villa Parisi