Informazioni Turistiche

OpenData

E-Commerce

  • lang0
  • lang1
  • lang2
  • lang6

Comuni

ultimo aggiornamento di martedì 15 luglio 2014 10:32

    Grottaferrata


    Nel settembre 2011 Grottaferrata è stata nominata “Città del libro”, in virtù della forte tradizione che la lega al mondo della letteratura: è l’unica città laziale che può vantare questo titolo. Sono poco più di 21 mila gli abitanti che vivono in questo centro a sud est di Roma, sulle pendici dei Colli Albani ( a 330 metri d’altezza slm) e appartenente al Parco Regionale dei castelli Romani.
    Nel 1848 Grottaferrata diviene Comune autonomo e la sede principale venne collocata nell’Abbazia di S. Nilo (conosciuta anche come Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata), da sempre punto di riferimento della vita cittadina. Dopo il 1870, la vendita dei terreni abbaziali determinò una frammentazione del territorio che ospitò le numerose case religiose e divenne un elegante luogo di villeggiatura. I motivi sono presto detti: la vicinanza alla capitale, la presenza di zone naturalistiche come il Bosco di Selva Rustica presso Villa Grazioli (dove ci sono essenze rarissime), l’antica Abbazia, risalente all’inizio dell’anno Mille e costruita per volontà dell’abate Nilo da Rossano, ma anche tanti prodotti tipici e artigianali che hanno favorito un incremento dei flussi turistici legati alle produzioni locali, dall’antiquariato alle decorazioni su ceramica.

    Manifestazioni
    PROCESSIONE DEL VENERDÌ SANTO: è una funzione che si svolge nel tradizionale rito greco-cattolico. Si possono ascoltare i canti degli antichi codici conservati nell'Abbazia e seguire la processione dei monaci dell'Abbazia di San Nilo con il lenzuolo di Cristo secondo il rito greco ortodosso.
    25-26 SETTEMBRE: Festa Patronale di San Nilo, "na vota c'era". Rievocazione storica, in abiti d'epoca, dell'antica fiera di Grottaferrata, processione presso l'Abbazia di San Nilo e nel pomeriggio gare sportive, spettacoli e fuochi d'artificio, dove i visitatori danno sfogo alla loro golosità assaggiando i prodotti tipici della zona: pasta fresca e prodotti di stagione oltre all’immancabile (e imperdibile) “gelato alla brace”.
    FINE MARZO: Fiera mercato dell'artigianato. E' tra le fiere più antiche d'Italia e di rilevanza nazionale. Si tiene nell'Abbazia di San Nilo e nel parco circostante. L'Abbazia, già nota nei primi secoli del Medioevo, vide aumentare i pellegrini dall'anno 1230 quando Papa Gregorio IX vi trasferì un'icona bizantina che si trovava a Muscolo, decretando che chiunque vi si fosse recato a pregare avrebbe ottenuto abbondanti indulgenze. Insieme ai pellegrini arrivarono venditori ambulanti e gente di malcostume. Per evitare l'ingresso di personaggi poco graditi, nel 1779 le Autorità Pontificie emisero il seguente editto: "Agli zingari, vagabondi e donne di cattiva fama, non sia lecito entrare in fiera e oltrepassare l'Osteria del Fico". Questa osteria è tuttora esistente lungo la via Anagnina
     
    Cucina e gastronomia
    Specialità della cucina romana, porchetta.

    INFO

    Indirizzo: Piazzetta Eugenio Conti, 1
    Telefono: 06 94.54.011
    Fax: 06 94.31.53.55
    P.IVA: 01124241009
    C.F: 02838140586




    MAPS

    Comune Di Grottaferrata